Home Opinioni Covid, Iss: in Italia salgono l’incidenza a 78 e l’Rt a 1,21

Covid, Iss: in Italia salgono l’incidenza a 78 e l’Rt a 1,21

320
0

Monitoraggio, in aumento rispetto alla scorsa settimana. Cresce tasso occupazione terapie intensive e area medica

L’incidenza settimanale a livello nazionale continua ad aumentare: 78 per 100 mila abitanti(05/11/2021-11/11/2021) contro 53 per 100 mila abitanti della scorsa settimana (29/10/2021-04/11/2021, dati flusso Ministero Salute).

Sale anche l’indice di trasmissibilità Rt: nel periodo 20 ottobre – 2 novembre 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,21 (range 1,08 – 1,31), in aumento rispetto alla settimana precedente (quando è stato pari a 1,15) e stabilmente al di sopra della soglia epidemica. Lo evidenzia il monitoraggio della Cabina di regia, i cui dati sono comunicati dall”Istituto superiore di sanità. 

E’ stabile e sopra la soglia epidemica, rileva il monitoraggio, l’indice di trasmissibilità basato sui casi con ricovero ospedaliero (Rt = 1,14 (1,1-1,19)al 2/11/2021 vs Rt=1,12 (1,06-1,17) al 26/10/2021).

Vedi anche:  Caso Eitan, il Tribunale respinge il ricorso del nonno: il bambino tornerà in Italia

Si ritiene che le stime di Rt siano poco sensibili al recente aumento del numero di tamponi effettuati, poiché tali stime sono basate sui soli casi sintomatici e/o ospedalizzati.

Cresce tasso occupazione terapie intensive e area medica
Aumenta il livello di occupazione dei posti letto ospedalieri per Covid-19: il tasso di occupazione in terapia intensiva è al 4,4% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute all’11 novembre) contro il 4,0% (rilevazione giornaliera Ministero della Salute al 04/11).

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 6,1%(rilevazione giornaliera Ministero della Salute all’11 novembre) contro il 5,3% al 28/10.

I valori si mantengono comunque sotto la soglia di allerta fissata al 10% e al 15%. 

Articolo precedenteAssegno unico, si andrà da un minimo di 50 a circa 180 euro: maggiorazione dal terzo figlio
Articolo successivoMattarella a Torino: l’impossibile è possibile se c’è fiducia