Home Economia Oltre mezzo milione di posti di lavoro persi in Afghanistan dall’acquisizione del...

Oltre mezzo milione di posti di lavoro persi in Afghanistan dall’acquisizione del potere dei talebani: ONU

58
0

Più di mezzo milione di persone hanno perso o sono state espulse dal lavoro in Afghanistan dall’acquisizione del potere dei talebani, ha affermato mercoledì l’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) delle Nazioni Unite.

In un avvertimento che l’economia è stata “paralizzata” da quando le autorità de facto hanno preso il controllo lo scorso agosto, l’ILO ha affermato che ci sono state enormi perdite di posti di lavoro e orari di lavoro, hanno affermato le Nazioni Unite in una nota.

La dichiarazione afferma che le donne sono state particolarmente colpite. Entro la metà di quest’anno, si prevede che la perdita di posti di lavoro aumenterà a quasi 700.000 – con previsioni più terribili che superano i 900.000 – a causa della crisi in Afghanistan e delle “restrizioni alla partecipazione delle donne al posto di lavoro”.

Vedi anche:  I casi di virus cinese più alti in quasi due anni, settimane prima delle Olimpiadi

I livelli di occupazione delle donne sono già estremamente bassi per gli standard globali, ma l’ILO ha affermato che si stima che siano diminuiti del 16% nel terzo trimestre del 2021 e che potrebbero diminuire tra il 21% e il 28% entro la metà del 2022.

“La situazione in Afghanistan è critica ed è necessario un sostegno immediato per la stabilizzazione e la ripresa”, ha affermato Ramin Behzad, coordinatore senior dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO) per l’Afghanistan. “Sebbene la priorità sia soddisfare i bisogni umanitari immediati, una ripresa duratura e inclusiva dipenderà dal fatto che le persone e le comunità abbiano accesso a un lavoro dignitoso, mezzi di sussistenza e servizi di base”.

Centinaia di migliaia di posti di lavoro sono stati persi in diversi settori chiave che sono stati “devastati” dall’acquisizione, ha affermato l’ILO.

Vedi anche:  L'esposizione delle donne ai pesticidi durante la gravidanza potrebbe influenzare i modelli di sonno della loro prole femminile

Questi includono l’agricoltura e il servizio civile, dove i lavoratori sono stati licenziati o non pagati. Nel settore edile, anche i 538.000 lavoratori del settore – di cui il 99% sono uomini – hanno sofferto, a causa dello stallo dei grandi progetti infrastrutturali, afferma il comunicato.

L’acquisizione del potere dei talebani ha anche portato “centinaia di migliaia” di membri delle forze di sicurezza afghane a perdere il lavoro, ha affermato l’ILO, osservando che insegnanti e operatori sanitari sono stati profondamente colpiti dalla mancanza di denaro nell’economia, a causa del calo del sostegno dei donatori internazionali.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteIl 5G viene lanciato negli Stati Uniti senza un enorme impatto sui voli
Articolo successivoBiden si impegna a “tenere sotto controllo l’inflazione” mentre il suo indice di approvazione scivola