Home Economia Lo Sri Lanka riceve 160 milioni di dollari dalla Banca Mondiale; ...

Lo Sri Lanka riceve 160 milioni di dollari dalla Banca Mondiale; PM dice che ne userà un po’ per comprare carburante

53
0

Lo Sri Lanka ha ricevuto 160 milioni di dollari dalla Banca mondiale e sta valutando la possibilità di utilizzarne una parte per acquistare carburante, ha detto mercoledì al Parlamento il primo ministro Ranil Wickremesinghe, mentre nel paese continuano le proteste contro la continua carenza di carburante e gas causata da la crisi economica.

“Sono stati ricevuti 160 milioni di dollari dalla Banca mondiale e si prevede anche una sovvenzione dalla ADB (Banca asiatica di sviluppo)”, ha affermato Wickremesinghe.

Ha detto che il denaro ricevuto dalla Banca Mondiale non può essere utilizzato per acquistare carburante.

Stiamo cercando di vedere se possiamo utilizzarne una parte per l’acquisto di carburante”, ha affermato.

Wickremesinghe nel suo discorso alla nazione lunedì ha affermato che altre due spedizioni di benzina con la linea di credito indiana sarebbero dovute questa settimana ed entro il 29 maggio.

Le sue osservazioni sono arrivate mentre manifestanti arrabbiati hanno bloccato diverse strade qui mercoledì come parte della protesta contro la continua carenza di carburante e gas causata dalla crisi economica.

Vedi anche:  I ricercatori scoprono che i cambiamenti epigenetici durante la gravidanza possono contribuire allo sviluppo dell'asma

Si sono viste code lunghe miglia intorno a ogni stazione di servizio.

Kanchana Wijesekera, il ministro dell’Energia, ha detto che non c’era benzina in stock e che sarebbe stato solo entro il fine settimana che la benzina sarebbe stata disponibile nelle stazioni di pompaggio.

Non abbiamo dollari per ottenere il rilascio di una spedizione di benzina e abbiamo solo pochissime scorte di benzina per i servizi essenziali. Ci dispiace per questo. Si prega di non aspettare in coda. Ci vorranno altri tre giorni per la distribuzione”, ha detto Wijesekera al Parlamento.

Ha detto che ci sono adeguate forniture di diesel.

Wijesekera ha affermato che 53 milioni di dollari per una spedizione di benzina consegnata a gennaio non erano stati pagati dalla fine di marzo.

Wijesekera ha affermato che lo scarico del gas da cucina è stato ostacolato dal maltempo prevalente a causa delle piogge monsoniche.

Lo Sri Lanka sta attraversando la peggiore crisi economica dall’indipendenza nel 1948. Una grave carenza di riserve estere ha portato a lunghe code per carburante, gas da cucina e altri beni essenziali, mentre le interruzioni di corrente e l’impennata dei prezzi dei generi alimentari hanno accumulato miseria sulle persone.

Vedi anche:  Esplorare come i concetti astratti sono rappresentati nel cervello attraverso culture e lingue

La crisi economica ha innescato anche una crisi politica in Sri Lanka e una richiesta di dimissioni dei potenti Rajapaksas.

Il presidente Gotabaya Rajapaksa ha licenziato il suo gabinetto e ha nominato un gabinetto più giovane in risposta alla richiesta delle sue dimissioni. Una continua protesta di fronte alla sua segreteria va avanti ormai da oltre un mese.

Il 9 maggio, il fratello maggiore di Gotabaya Rajapaksa, Mahinda Rajapaksa, si è dimesso da primo ministro per far posto al presidente di nominare un governo ad interim di tutti i partiti politici. Wickremesinghe è stato nominato giovedì il nuovo primo ministro del Paese.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteIl Giappone approva il piano per rilasciare le acque reflue della centrale nucleare di Fukushima
Articolo successivoI “bot” al centro della fila di acquisizioni di Twitter