Home Economia Lo Sri Lanka interrompe la fornitura di carburante ai servizi non essenziali...

Lo Sri Lanka interrompe la fornitura di carburante ai servizi non essenziali mentre la crisi peggiora

36
0

Lo Sri Lanka chiuderà le scuole e consentirà la fornitura di carburante ai servizi ritenuti essenziali come la salute, i treni e gli autobus per due settimane a partire da martedì, ha affermato un ministro, nel disperato tentativo di far fronte a una grave carenza.

Lo Sri Lanka sta soffrendo la sua peggiore crisi economica, con le riserve valutarie ai minimi storici e l’isola di 22 milioni che lotta per pagare le importazioni essenziali di cibo, medicine e, soprattutto, carburante.

Industrie come l’abbigliamento, un grande guadagno di dollari nella nazione dell’Oceano Indiano, vengono lasciate con carburante solo per circa una settimana a 10 giorni. Le scorte attuali del paese si esauriranno in poco meno di una settimana in base alla domanda regolare, mostrano i calcoli di Reuters.

Lo Sri Lanka rilascerà carburante solo per treni e autobus, servizi medici e veicoli che trasportano cibo a partire da martedì fino al 10 luglio, ha detto ai giornalisti Bandula Gunewardena, portavoce del gabinetto del governo.

Le scuole nelle aree urbane saranno chiuse e tutti saranno invitati a lavorare da casa, ha affermato. Il servizio di autobus interprovinciale sarà limitato.

“Lo Sri Lanka non ha mai affrontato una crisi economica così grave nella sua storia”, ha detto Gunewardena.

Il conducente di Autorickshaw WD Shelton, 67 anni, ha detto di aver aspettato in fila per quattro giorni per il carburante.

“Non ho dormito o mangiato correttamente durante questo periodo”, ha detto. “Non possiamo guadagnare, non possiamo sfamare le nostre famiglie”.

LE PERSONE PROVANO A FUGGIRE

Il governo sta discutendo con il Fondo monetario internazionale (FMI) su un possibile salvataggio, ma molte persone non possono aspettare così a lungo e la domanda di passaporti è aumentata.

Vedi anche:  L'Unione Europea sanziona la russa Sberbank, altre banche: Report

La marina nelle prime ore di lunedì ha arrestato 54 persone al largo della costa orientale mentre cercavano di partire in barca, ha detto un portavoce, oltre a 35 “boat people” detenuti la scorsa settimana.

Il fratello maggiore del presidente Gotabaya Rajapaksa si è dimesso da primo ministro il mese scorso dopo che gli scontri tra manifestanti pro e anti-governativi sono sfociati in una spirale di violenze in tutto il paese che hanno provocato nove morti e circa 300 feriti.

Un’escalation della carenza di carburante potrebbe portare a una nuova ondata di manifestazioni.

Il leader dell’opposizione Sajith Premadasa ha chiesto al governo di dimettersi.

“Il paese è completamente crollato a causa della carenza di carburante”, ha detto in una dichiarazione video. “Il governo ha mentito ripetutamente alla gente e non ha un piano su come andare avanti”.

INTERRUZIONI DI CORRENTE

Le scorte di carburante del governo ammontano a circa 9.000 tonnellate di diesel e 6.000 tonnellate di benzina, ha detto domenica il ministro dell’Energia, ma non sono previste nuove spedizioni.

Lanka IOC, l’unità locale della Indian Oil Corporation, ha detto a Reuters che aveva 22.000 tonnellate di diesel e 7.500 tonnellate di benzina e si aspettava altre 30.000 tonnellate di benzina e diesel combinate intorno al 13 luglio.

Lo Sri Lanka consuma circa 5.000 tonnellate di diesel e 3.000 tonnellate di benzina al giorno solo per soddisfare le sue esigenze di trasporto, ha detto a Reuters Manoj Gupta, capo del CIO di Lanka.

Altri grandi consumatori sono industrie come le aziende di abbigliamento e tessili, le cui esportazioni sono aumentate del 30% a 482,7 milioni di dollari a maggio, secondo i dati diffusi lunedì.

Vedi anche:  Lo Sri Lanka riprende le discussioni sul salvataggio con il FMI, afferma il ministero delle finanze

“Abbiamo abbastanza carburante per i prossimi sette-dieci giorni, quindi ce la stiamo cavando”, ha affermato Yohan Lawrence, segretario generale dello Sri Lanka Joint Apparel Associations Forum.

“Stiamo guardando e aspettando di vedere se arrivano scorte di carburante fresco e cosa accadrà nei prossimi giorni”. Il regolatore dell’energia dello Sri Lanka ha affermato che il paese stava utilizzando le sue ultime scorte di olio da forno per far funzionare più centrali termiche e ridurre al minimo le interruzioni di corrente. Le interruzioni di corrente programmate saliranno a tre ore da lunedì da due ore e mezza prima.

“Speriamo di mantenere le interruzioni di corrente a tre o quattro ore per i prossimi due mesi”, ha affermato Janaka Ratnayake, presidente della Public Utilities Commission dello Sri Lanka. “Ma data la situazione del Paese questo potrebbe cambiare”. Un team del FMI è in visita in Sri Lanka per colloqui su un pacchetto di salvataggio da 3 miliardi di dollari. Il paese spera di raggiungere un accordo a livello di personale prima della fine della visita giovedì, che difficilmente sbloccherà fondi immediati.

Ha ricevuto circa 4 miliardi di dollari in assistenza finanziaria dall’India e il governo dello Sri Lanka ha dichiarato lunedì che gli Stati Uniti hanno accettato di fornire assistenza tecnica per la sua gestione fiscale.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteQuando gli imprenditori tecnologici dovrebbero mostrare i loro prototipi di prodotti?
Articolo successivoIl nuovo approccio riduce del 75% i tempi di test della batteria dei veicoli elettrici