Home Economia L’inflazione statunitense ha toccato il nuovo massimo da 40 anni del 7,9%...

L’inflazione statunitense ha toccato il nuovo massimo da 40 anni del 7,9% prima del picco del petrolio greggio

61
0

L’aumento dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è accelerato a febbraio raggiungendo il nuovo massimo da 40 anni a causa dell’aumento dei costi di benzina, cibo e alloggi, con l’inflazione destinata a crescere ulteriormente dopo l’invasione russa dell’Ucraina.

L’indice dei prezzi al consumo è balzato del 7,9% rispetto all’anno precedente dopo un aumento annuo del 7,5% a gennaio, come hanno mostrato giovedì i dati del Dipartimento del lavoro. L’indice di inflazione ampiamente seguito è aumentato dello 0,8% a febbraio rispetto al mese precedente, riflettendo costi più elevati per benzina, cibo e alloggio.

Escludendo le componenti volatili di cibo ed energia, i cosiddetti prezzi core sono aumentati dello 0,5% rispetto al mese prima e del 6,4% rispetto a un anno fa.

L'inflazione statunitense ha toccato il nuovo massimo da 40 anni del 7,9% prima del picco del petrolio greggio

Il picco dei prezzi ha spinto la Federal Reserve a porre fine a due anni di tassi di interesse prossimi allo zero, probabilmente a partire da un aumento di un quarto di punto la prossima settimana. Ha anche abbassato le valutazioni di approvazione del presidente Joe Biden in vista delle elezioni di medio termine di novembre, il che potrebbe costare ai Democratici la loro sottile maggioranza al Congresso, soprattutto perché l’inflazione supera i guadagni salariali.

Vedi anche:  Opzioni chirurgiche per riparare il pectus excavatum

Mentre febbraio era una volta previsto come il picco per l’inflazione negli Stati Uniti, ora le letture dovrebbero aumentare al di sopra dell’8%, secondo alcuni economisti. Questo perché la guerra in Ucraina e il divieto di Biden alle importazioni di energia dalla Russia hanno ridotto le forniture di petrolio e hanno portato i prezzi della benzina al dettaglio negli Stati Uniti e di altre materie prime ad alcuni dei più alti mai registrati questo mese.

“È improbabile che l’inflazione si ribalti e cominci a scendere per molti altri mesi”, ha dichiarato a Bloomberg Television Michael Gapen, capo economista statunitense di Barclays.

Articolo precedenteIl canadese è stato estradato negli Stati Uniti per essere accusato di ransomware
Articolo successivoL’impennata dei prezzi globali dell’energia danneggerà l’India, afferma Georgieva, MD del FMI