Home Economia L’euro si allenta dopo la riunione della BCE, mentre il dollaro sale...

L’euro si allenta dopo la riunione della BCE, mentre il dollaro sale dopo i dati sull’inflazione

44
0

Di John McCrank e Julien Ponthus

NEW YORK (Reuters) – L’euro si è ritirato dai rialzi notturni di giovedì dopo l’annuncio da parte della Banca centrale europea che abbandonerà gradualmente lo stimolo nel terzo trimestre, mentre il dollaro si è rafforzato dopo una forte inflazione statunitense.

La dichiarazione della BCE, che ha lasciato la porta aperta a un rialzo dei tassi di interesse prima della fine del 2022, ha inizialmente mandato l’euro al rialzo, ma il rally è svanito.

“Dalla Bce abbiamo ottenuto ciò che ci aspettavamo, un riconoscimento che la situazione Russia-Ucraina sta creando un notevole grado di incertezza, ma il caso di base è ancora rimuovere l’eccesso di accomodamento che si è accumulato negli ultimi anni”. ha affermato Bipan Rai, capo della strategia FX nordamericana di CIBC Capital Markets.

“In termini di FX, sembra che abbiamo valutato molto di questo andando alla riunione”, ha aggiunto.

Alle 10:00 ora orientale, l’euro è sceso dello 0,57% a $ 1,1013, dopo essere balzato dell’1,6% mercoledì, il giorno migliore in quasi sei anni.

Vedi anche:  Cos'è un pulsossimetro? Dovrei comprarne uno per monitorare il COVID a casa?

L’euro ha toccato il minimo di 22 mesi di $ 1,0804 all’inizio della settimana, con gli investitori che si aspettano che la crisi in Ucraina avrà un impatto considerevole sulla crescita europea. La moneta unica è ampiamente considerata come un indicatore della più grande crisi di sicurezza in Europa dal 1945.

Tuttavia, le recenti speculazioni secondo cui i leader dell’UE stavano prendendo in considerazione l’emissione di obbligazioni congiunte per finanziare la spesa per l’energia e la difesa hanno sostenuto l’euro. Più tardi giovedì inizierà un vertice dell’UE a Versailles, a ovest di Parigi.

La BCE è dietro ad altre importanti banche centrali come la Federal Reserve statunitense e la Bank of England nel ciclo di inasprimento post-pandemia, che ha pesato anche sulla moneta unica.

La Federal Reserve americana dovrebbe aumentare i tassi di almeno 25 punti base quando si riunirà la prossima settimana.

“Il nostro scenario di base è ancora che la Fed sia la banca centrale più aggressiva del mondo sviluppato e che dovrebbe sostenere il dollaro al margine”, ha affermato Rai della CIBC.

Vedi anche:  Quasi 1,6 milioni di utenti di Facebook dell'Illinois potrebbero ricevere assegni subito dopo che la corte d'appello ha confermato l'accordo di $ 650 milioni

Secondo i dati, i prezzi al consumo negli Stati Uniti sono aumentati del 7,9% anno su anno a febbraio, culminando nel più grande aumento annuale degli ultimi 40 anni.

L’inflazione è pronta ad accelerare ulteriormente nei prossimi mesi, poiché la guerra della Russia contro l’Ucraina fa aumentare i costi del petrolio greggio e di altre materie prime.

L’indice del dollaro è salito dello 0,406% a 98,368 dopo il rapporto sull’inflazione, dopo essere sceso dell’1,17% mercoledì.

Bitcoin è crollato di quasi il 6,52% a $ 39.225, cancellando la maggior parte dei guadagni realizzati il ​​giorno precedente dopo che l’ordine esecutivo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden che richiedeva al governo di preparare rapporti sul futuro del denaro ha calmato i timori del mercato su un’immediata repressione normativa sulle criptovalute.

(Segnalazione di John McCrank a New York e Julien Ponthus a Londra; Montaggio di Sam Holmes, Richard Pullin, Emelia Sithole-Matarise, Alex Richardson e Jonathan Oatis)

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteGovernatori e CEO si uniscono alla riunione della Casa Bianca sul finanziamento dei chip: i posti di lavoro sono ‘a rischio’
Articolo successivoMachine learning per prevedere se lascerai il tuo partner