Home Economia L’economia globale potrebbe evitare la recessione con l’attenuarsi dei rischi di inflazione...

L’economia globale potrebbe evitare la recessione con l’attenuarsi dei rischi di inflazione – JP Morgan

54
0

L’economia globale potrebbe evitare una recessione poiché i dati indicano un potenziale atterraggio morbido, hanno affermato gli analisti di JP Morgan, aggiungendo che la Federal Reserve potrebbe aver “reagito in modo eccessivo” con l’aumento del tasso di 75 punti base a luglio.

Una serie di dati recenti provenienti dalle principali economie suggerisce di moderare l’inflazione e le pressioni salariali, oltre a stabilizzare la fiducia dei consumatori, ha affermato l’agenzia di intermediazione in una nota datata lunedì.

“La probabilità di un atterraggio morbido è aumentata con la moderazione dell’inflazione e delle stampe di posti di lavoro, mentre allo stesso tempo, il posizionamento rimane ai minimi estremi”, ha aggiunto l’intermediazione.

Tra i titoli, il settore energetico è scambiato a forti sconti e offre un’opportunità di investimento favorevole, hanno affermato gli analisti.

Vedi anche:  L'Asia guarda al blocco commerciale incentrato sulla Cina per la ripresa del coronavirus

L’intermediazione è rialzista anche per la Cina poiché le restrizioni COVID-19 nel paese si allentano e lo stimolo fiscale si espande, aumentando le scommesse sugli asset rischiosi.

I sondaggi della scorsa settimana hanno mostrato che l’Europa sta quasi certamente entrando in una recessione, con un’inflazione che supera di oltre quattro volte l’obiettivo del 2% fissato dalla Banca centrale europea. L’aggravarsi della crisi del costo della vita e le prospettive cupe stanno anche tenendo i consumatori diffidenti nei confronti della spesa.

Ma JP Morgan ha affermato che si aspettava che i governi europei agissero per proteggere i consumatori dall’inflazione energetica, poiché i prezzi del gas naturale sono saliti alle stelle dopo che la Russia, colpita dalle sanzioni, ha interrotto l’approvvigionamento.

Anche gli utili aziendali in Europa “sfidano lo slancio economico”, ha affermato JP Morgan.

Vedi anche:  Studio preclinico: strategia di trattamento in tre fasi per il cancro del pancreas

I dati del Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti del mese scorso hanno mostrato che i prezzi al consumo non sono aumentati a luglio a causa di un forte calo del costo della benzina, offrendo un segnale di sollievo per gli americani che hanno visto l’inflazione raggiungere livelli mai visti in quattro decenni.

(Segnalazione di Niket Nishant a Bengaluru; Montaggio di Anil D’Silva)

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteLa crescita dei prezzi al consumo negli Stati Uniti è aumentata inaspettatamente ad agosto all’8,3%
Articolo successivoLa Fed dovrebbe attenersi a rialzi dei tassi aggressivi poiché l’inflazione rimane calda