Home Economia Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti scendono al minimo di dieci...

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti scendono al minimo di dieci mesi a causa della carenza di Covid-19

56
0

Le vendite al dettaglio negli Stati Uniti sono diminuite di più in 10 mesi a dicembre, appesantite dalle carenze e dall’impennata delle infezioni da Covid-19, il che potrebbe mitigare le aspettative di una forte accelerazione della crescita economica nel quarto trimestre.

Gli americani hanno iniziato i loro acquisti natalizi in ottobre per evitare scaffali vuoti, che hanno allontanato le vendite da dicembre. Le vendite potrebbero indebolirsi ulteriormente a gennaio poiché le feroci infezioni da coronavirus, guidate dalla variante Omicron, limitano il traffico dei consumatori in luoghi come ristoranti e bar.

“La debolezza di dicembre era probabilmente più legata ai tempi di spesa che al livello”, ha affermato Scott Hoyt, economista senior presso Moody’s Analytics a West Chester, in Pennsylvania. “Il sostegno viene dalla crescita dell’occupazione e del reddito, che è forte per gli standard pre-pandemici e dall’abbondante liquidità e credito disponibile per molti consumatori”. Le vendite al dettaglio sono diminuite dell’1,9% il mese scorso, il calo più grande da febbraio 2021, dopo essere aumentate dello 0,2% a novembre, ha affermato venerdì il Dipartimento del Commercio.

Vedi anche:  Risposta persistente delle cellule T all'omcron dopo l'infezione e la vaccinazione

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteLa Cina concorda con gli Stati Uniti di rilasciare riserve di petrolio in prossimità del capodanno lunare
Articolo successivoAttacco informatico colpisce l’Ucraina, la Russia sposta più truppe: Report