Home Economia Le recessioni nelle economie avanzate possono aiutare a raffreddare l’inflazione in India

Le recessioni nelle economie avanzate possono aiutare a raffreddare l’inflazione in India

25
0

Secondo il capo dell’economia del paese di Citigroup Inc., le recessioni nelle economie avanzate potrebbero avvantaggiare l’India in un “modo perverso”, poiché una moderazione dei prezzi globali delle materie prime aiuterà a raffreddare l’inflazione interna.

“L’India, essendo un importatore netto di materie prime, dovrebbe trarre vantaggio dal fronte dell’inflazione”, ha affermato lunedì Samiran Chakraborty, amministratore delegato e capo economista per l’India presso Citigroup, in un’intervista a Bloomberg Television. Ha aggiunto che l’India dovrà ancora affrontare le pressioni di un rallentamento globale poiché comprimerà le esportazioni e la crescita economica.

“Dato che, in questo momento, il processo decisionale è interamente incentrato sul controllo dell’inflazione, sembra che in un modo perverso questo possa avvantaggiare l’India in una certa misura”, ha affermato Chakraborty.

La Reserve Bank of India ha aumentato il tasso di interesse di riferimento di 90 punti base da maggio ed è pronta a salire ulteriormente per ridurre l’inflazione che è rimasta al di sopra del suo mandato dall’inizio dell’anno.

Vedi anche:  È ora disponibile il primo sequenziamento genomico del vaiolo delle scimmie dalla Svizzera

La RBI potrebbe portare il tasso di riacquisto delle politiche al 5,5%, dall’attuale 4,9%, prima di fermarsi per valutare le dinamiche di crescita dell’inflazione, ha affermato Chakraborty. Se l’inflazione persiste anche in questo caso, il tasso di interesse di riferimento può essere spinto al 6% per garantire che l’impatto dell’inflazione del secondo round venga “eliminato”, ha aggiunto.

Il disavanzo delle partite correnti dell’India potrebbe raggiungere circa il 3,4% del prodotto interno lordo nell’anno fiscale che termina a marzo e potrebbe esserci un disavanzo della bilancia dei pagamenti da $ 45 a $ 50 miliardi, mettendo sotto pressione la rupia, ha affermato.

Citi si aspetta per ora la rupia tra 77 e 79 per un dollaro, ma la previsione può essere rivalutata “se la bilancia dei pagamenti peggiora”, ha affermato Chakraborty.

Vedi anche:  Il social network Grindr diventa pubblico per un valore di $ 2,1 miliardi

Articolo precedentePrevedere il futuro: una scansione rapida e semplice può rivelare il rischio di demenza in tarda età
Articolo successivoLa risposta del Canada al COVID-19 nei primi 2 anni di pandemia si confronta bene con le misure di altri paesi