Home Economia La Cina punta a 148 miliardi di dollari di finanziamenti per sviluppatori...

La Cina punta a 148 miliardi di dollari di finanziamenti per sviluppatori a corto di liquidità: rapporto

54
0

La Cina aiuterà gli sviluppatori immobiliari emettendo 1 trilione di yuan (148,2 miliardi di dollari) in prestiti per sviluppi in stallo, ha affermato giovedì il Financial Times, mentre Pechino cerca di rilanciare il settore colpito dal debito e alleviare la pressione sull’economia.

Un tempo pilastro fondamentale della crescita, il settore immobiliare cinese è passato da una crisi all’altra nell’ultimo anno. Una crescente rivolta dei mutui da parte degli acquirenti di case questo mese ha esercitato maggiori pressioni sulle autorità affinché agissero rapidamente per sedare qualsiasi disordini sociali.

La Banca popolare cinese (PBOC) emetterà inizialmente circa 200 miliardi di yuan di prestiti a basso interesse, addebitando circa l’1,75% all’anno, alle banche commerciali statali, ha affermato il FT, citando le persone coinvolte nelle discussioni.

Il piano, recentemente approvato dal Consiglio di Stato cinese, consentirà alle banche di utilizzare i prestiti della PBOC insieme ai propri fondi per rifinanziare progetti immobiliari in stallo, aggiunge il rapporto. Parte del fondo sarà utilizzato per finanziare gli acquisti di progetti di case incompiuti e completarne la costruzione, quindi affittarli come parte della spinta del governo per aumentare gli alloggi in affitto, ha affermato un funzionario della banca.

La Cina si sforzerà di ottenere i migliori risultati possibili per l’economia quest’anno, hanno affermato giovedì i media statali dopo una riunione ad alto livello del Partito Comunista al potere, abbandonando le precedenti richieste di sforzarsi di raggiungere il suo obiettivo di crescita per il 2022.

Vedi anche:  Accelerazione del rilevamento dei biomarcatori del cancro per la diagnostica del punto di cura

Nella seconda metà, la Cina dovrebbe “stabilizzare l’occupazione e i prezzi, mantenere le operazioni economiche entro un intervallo ragionevole e sforzarsi di ottenere i migliori risultati possibili”, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua, dopo che il Politburo di 25 membri presieduto dal presidente Xi Jinping si è incontrato per valutare l’economia.

Tuttavia, gli sviluppatori immobiliari e gli analisti hanno affermato che anche un trilione di yuan in nuovi finanziamenti non sarà sufficiente per risolvere il pasticcio del debito del settore. Il solo China Evergrande Group ha debiti per oltre 300 miliardi di dollari e dovrebbe annunciare un piano di ristrutturazione questa settimana.

Pechino si sta affrettando a rassicurare gli acquirenti di case che stanno minacciando di smettere di pagare i mutui su progetti incompiuti, il che sta stimolando una scossa tra gli sviluppatori affamati di denaro che da tempo fanno affidamento sulla prevendita di appartamenti. Gli sviluppatori privati ​​rappresentano circa il 70% del mercato e almeno la metà di loro ha avuto problemi di liquidità, secondo gli analisti.

Il boicottaggio dei mutui ha colpito anche i titoli bancari, poiché gli investitori temono che gli istituti di credito possano subire pesanti svalutazioni.

Fino a 1,5 trilioni di yuan ($ 220 miliardi) di mutui ipotecari sono legati a progetti residenziali incompiuti, ha stimato ANZ in un rapporto.

Mentre i nuovi schemi di finanziamento guidati dal governo contribuiranno a rafforzare il sentimento del mercato, gli analisti hanno affermato che saranno necessarie ulteriori azioni.

I mercati speravano in più annunci di sostegno alla proprietà questa settimana dopo una riunione del Politburo, un organismo di alto livello del Partito Comunista al potere. Ma le sue dichiarazioni sul settore rilasciate giovedì dai media statali sono state brevi, promettendo di stabilizzare il mercato e garantire la consegna delle case.

Vedi anche:  I chimici individuano la causa delle perdite di energia nei catodi delle batterie agli ioni di litio ad alta capacità

Gli investimenti immobiliari cinesi sono diminuiti del 5,4% rispetto all’anno precedente nella prima metà dell’anno, mentre le vendite di immobili per superficie sono crollate del 22,2% e le nuove costruzioni sono diminuite del 34,4%, secondo i dati ufficiali

Il più grande costruttore del paese vende azioni mentre la crisi di liquidità peggiora

Il più grande sviluppatore cinese sta facendo tutto il possibile per assicurarsi di poter onorare il proprio debito, un’indicazione che la crisi di liquidità durata un anno del settore sta peggiorando. Country Garden Holdings vende azioni con uno sconto del 13% per raccogliere 2,83 miliardi di dollari di Hong Kong (361 milioni di dollari). Alcuni dei proventi saranno utilizzati per ripagare il debito offshore, ha affermato.

Costruttore in difficoltà Shimao, 4 unità citate in giudizio da UOB per i termini del suo prestito

Lo sviluppatore cinese in difficoltà Shimao Group Holdings e quattro unità sono state citate in giudizio dalla United Overseas Bank di Hong Kong. UOB ha affermato che Shimao e le entità del gruppo hanno violato i termini di alcuni accordi di prestito e sicurezza, presumibilmente riassegnando prestiti e assegnando azioni tra le entità senza il consenso della banca.

Articolo precedenteLa banca centrale pakistana afferma che le riserve in valuta estera sono diminuite di $ 754 milioni a $ 8,57 miliardi
Articolo successivoFacebook interrompe i finanziamenti per il programma di partnership di notizie degli Stati Uniti