Il rendimento delle obbligazioni sovrane cinesi a 10 anni è sceso al livello più basso da giugno 2020, poiché i costi di finanziamento interbancario sono diminuiti dopo che la banca centrale ha aumentato la liquidità a breve termine.

Il rendimento dei titoli di stato cinesi a 10 anni è sceso di due punti base al 2,795% alle 16:40 a Shanghai. Martedì, la People’s Bank of China ha aumentato la sua iniezione di liquidità a breve termine nel sistema finanziario a 190 miliardi di yuan (29,8 miliardi di dollari), il massimo in due mesi.

L’operazione della PBOC è arrivata dopo che un indicatore per i costi di finanziamento a breve termine è salito di più in un anno lunedì, un segno di carenza di liquidità nel mercato interbancario. L’offerta di liquidità tende a restringersi verso la fine dell’anno, poiché le banche accumulano contanti per prepararsi ai controlli normativi.

“La grande quantità di iniezione aiuterà ad alleviare la pressione sulla liquidità”, ha affermato Zhaopeng Xing, senior strategist presso l’Australia & New Zealand Banking Group. “È necessario aiutare le istituzioni finanziarie a passare senza problemi la fine dell’anno”.

grafico

All’inizio di questo mese, la PBOC ha ridotto il rapporto tra riserva e fabbisogno nel tentativo di mantenere ampia l’offerta di liquidità e sostenere la ripresa economica della nazione dalla pandemia. Nella sua riunione trimestrale, la PBOC si è impegnata a utilizzare gli strumenti di politica monetaria in modo più “proattivo” per sostenere la crescita.

Il tasso sui pronti contro termine a sette giorni è sceso di 13 punti base al 2,29% alle 17:07 ora locale, dopo essere salito di 52 punti base lunedì.

Articolo precedenteGli Stati Uniti aboliranno le restrizioni di viaggio per i paesi dell’Africa meridionale
Articolo successivoLa globulina legante gli ormoni sessuali può essere un biomarcatore per il rischio di CVD negli uomini