Home Economia Il tasso di inflazione di Israele raggiunge il 5,2% con l’aumento dei...

Il tasso di inflazione di Israele raggiunge il 5,2% con l’aumento dei prezzi della frutta; più alto dal 2008

59
0

L’inflazione su base annua di Israele ha raggiunto il 5,2% a luglio, la più alta dall’ottobre 2008, secondo i dati diffusi dall’Ufficio centrale di statistica del paese.

Questo è il sesto mese consecutivo in cui l’indice dei prezzi al consumo a 12 mesi supera l’intervallo obiettivo del governo dell’1-3%, ha riferito l’agenzia di stampa Xinhua.

Il tasso di inflazione mensile israeliano a luglio è stato dell’1,1%, dopo lo 0,4% di giugno, principalmente a causa di un aumento dell’8,5% dei prezzi della frutta fresca e del 3,3% dei prezzi dei trasporti.

Gli analisti israeliani hanno stimato che il continuo aumento dell’inflazione porterà a un quarto aumento consecutivo del tasso di interesse di base di Israele da parte della Banca d’Israele il 22 agosto.

Durante gli ultimi tre rialzi, il tasso di interesse base è stato portato dallo 0,1 per cento all’attuale tasso dell’1,25 per cento.

Vedi anche:  Un nuovo studio collega l'esposizione ripetuta agli uragani a sintomi psicologici avversi

Secondo l’Ufficio di presidenza, i prezzi delle case israeliane nel periodo maggio-giugno hanno registrato un aumento anno su anno del 17,8%, il più alto in oltre 12 anni.

–IANS

int/shs

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteInflazione, carenza di manodopera per ritardare la ripresa della spesa per viaggi d’affari
Articolo successivo“Troppo poco, troppo tardi”: gli stimoli al taglio dei tassi di interesse in Cina richiedono più mosse