Il numero totale di disoccupati in Israele è sceso a circa 282.800, secondo i dati pubblicati dall’Ufficio centrale di statistica dello stato.

Si tratta di un tasso di disoccupazione del 6,5 per cento, il più basso in Israele a novembre dallo scoppio della pandemia di Covid-19 nel paese all’inizio di marzo 2020.

Il tasso di disoccupazione nel paese era dell’8% ad agosto ed è sceso al 7,9% a settembre e al 7% a ottobre, secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa Xinhua.

Il 1° marzo 2020, il tasso di disoccupazione in Israele era del 4% e in un mese è balzato al 25%, con oltre 1 milione di disoccupati a seguito dell’epidemia di pandemia.

–IANS

int/khz/

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto è generato automaticamente da un feed in syndication.)

Articolo precedenteEvitare la lussazione dopo la sostituzione dell’anca: lo studio rivisita i risultati storici sul posizionamento dell’impianto
Articolo successivoJoe Biden firma una legge sulla spesa per la difesa da 768,2 miliardi di dollari