Home Economia Il primo ministro Sharif giura il 75° I-Day di trasformare il Pakistan...

Il primo ministro Sharif giura il 75° I-Day di trasformare il Pakistan in potenza economica

31
0

Il primo ministro Shehbaz Sharif domenica ha promesso di trasformare il Pakistan in una potenza economica e ha esortato tutti i partiti politici a unirsi per realizzare questa visione mentre il paese ha celebrato il suo 75° Giorno dell’Indipendenza nel mezzo della peggiore crisi economica.

Rivolgendosi alla cerimonia dell’alzabandiera al centro congressi di Jinnah qui, Sharif ha affermato che “un dialogo nazionale è la necessità del momento, per cui il consenso può essere costruito su una carta dell’economia da tutte le parti interessate… dobbiamo impegnarci a diventare una società economica potenza.”

“Se possiamo diventare una potenza nucleare, possiamo anche diventare una potenza economica, ma dobbiamo impegnarci giorno e notte”, ha affermato, esortando tutti i politici di tutte le linee di partito a unirsi per concordare una carta economica per garantire la continuità delle politiche nonostante il cambio di governo.

Sharif ha affermato che il governo fornirà tutte le possibili opportunità ai giovani poiché il futuro del Paese appartiene alle giovani generazioni.

Nel suo messaggio alla nazione, il presidente Arif Alvi ha affermato: “Dobbiamo rimanere uniti per superare le sfide finanziarie, economiche e di sicurezza che il Paese deve affrontare. Promettiamo che rimarremo fermi nel compiere qualsiasi sacrificio per la dignità e il rispetto di sé del nostro popolo e per la grandezza e la gloria della nostra amata patria”.

Vedi anche:  Nove verdure che sono più sane per te una volta cotte

Nel frattempo, i pakistani hanno celebrato la giornata con il tradizionale zelo e fervore. Le cerimonie commemorative si sono svolte in diverse città.

La giornata è iniziata con un saluto con 31 cannoni a Islamabad e un saluto con 21 cannoni nei capoluoghi di provincia. La bandiera nazionale è stata issata in tutti gli importanti edifici pubblici e privati. Per l’occasione sono stati abbondantemente illuminati edifici pubblici e privati, strade e mercati.

Una cerimonia del cambio delle guardie si è tenuta a Mazar-e-Quaid a Karachi, dove i cadetti dell’Accademia navale pakistana hanno assunto le funzioni di guardia.

Secondo il Foreign Office, gli ufficiali del Ministero degli Affari Esteri si sono riuniti per rendere un sentito tributo musicale alla patria in occasione del 75° anniversario dell’indipendenza del Pakistan.

Gli ufficiali hanno registrato nuovamente la canzone nazionale “milli naghma” scritta da Kaleem Usmani e cantata da Mehdi Hassan.

Il “milli naghma” è stato scelto per il suo potente messaggio che ricorda a tutti i pakistani di fare tesoro e proteggere la patria… Ci viene ricordato il nostro dovere nei confronti della nostra patria, dei suoi cieli e delle sue acque, con disciplina e dedizione – di elevarci a la nostra responsabilità come guardiani di questo paese. Ha un potente messaggio per i giovani del Pakistan di amare la propria identità e ricordare che è il loro duro lavoro e la loro determinazione che porteranno avanti questo paese, ha affermato il Foreign Office in una nota.

Vedi anche:  Vaccino COVID per bambini sotto i cinque anni: cosa succede dopo?

In uno sviluppo correlato, la State Bank of Pakistan ha presentato una banconota commemorativa da Rs 75 in occasione del giubileo di diamanti del paese. La nota sarà disponibile per l’emissione pubblica dal 30 settembre.

“La nota ha i ritratti di Quaid-i-Azam, Sir Syed Ahmed Khan, Allama Iqbal e Mohtarma Fatima Jinnah per riconoscere e riconoscere il loro contributo nel movimento pakistano. Il Markhor sul retro della nota evidenzia la nostra attenzione alla sostenibilità ambientale”, l’SBP disse.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteCon un’inflazione all’8,9%, l’obbligazione europea si rafforza a rischio di mercato compiacente
Articolo successivoLa Cina ricorre a tagli dei tassi di interesse poiché i dati mostrano un rallentamento “allarmante”.