Il presidente Vladimir Putin ha detto giovedì che la Germania stava rivendendo il gas russo alla Polonia e all’Ucraina piuttosto che alleviare un mercato surriscaldato, aggiungendo che Mosca non era da biasimare per la crisi dei prezzi del gas in Europa. I prezzi spot europei del gas hanno raggiunto un altro massimo storico questa settimana dopo che il gasdotto Yamal, che normalmente porta il gas russo per il riscaldamento delle case e la produzione di energia elettrica in Germania, ha invertito la direzione e ha iniziato a fluire in Polonia.

La Germania riceve gas russo attraverso diverse rotte, tra cui Yamal e il gasdotto sottomarino Nord Stream 1, e due importanti clienti tedeschi hanno dichiarato questa settimana che il fornitore russo Gazprom sta rispettando i propri obblighi contrattuali.

.

“Gazprom sta fornendo tutti i volumi richiesti in base ai contratti esistenti”, ha detto Putin durante la sua conferenza stampa annuale. La Russia ha costantemente difeso i suoi contratti a lungo termine, affermando che garantiscono volumi e prezzi stabili. Quando vede richieste, Gazprom acquista capacità di esportazione extra, che si aggiunge agli accordi a lungo termine, alle aste che prevedono la consegna attraverso l’oleodotto Yamal e l’Ucraina. Putin ha anche approvato le politiche da falco della Banca di Russia per combattere l’inflazione, affermando che il paese potrebbe finire per affrontare una crisi economica come quella turca se non riuscisse ad aumentare i tassi di interesse.

.

(Questa storia non è stata modificata dallo staff di Business Standard ed è generata automaticamente da un feed in syndication.)

Articolo precedenteApproccio al modello stabilizzato materiale “ideale” per celle solari alternative
Articolo successivoTesla interromperà i giochi sugli schermi di infotainment nelle auto in movimento