Home Economia Il FMI prevede di inviare una missione di persona a Lanka colpita...

Il FMI prevede di inviare una missione di persona a Lanka colpita dalla crisi: portavoce

59
0

Il FMI sta pianificando una missione di persona nelle prossime settimane in Sri Lanka, che sta affrontando una condizione economica molto difficile, per discussioni su un accordo finanziario, ha affermato il suo portavoce, ma ha sottolineato che il paese deve adottare misure per ripristinare la sostenibilità del debito prima il prestatore globale può passare a un programma di finanziamento.

Il portavoce del Fondo monetario internazionale Gerry Rice ha affermato che l’organismo finanziario globale si è impegnato a sostenere lo Sri Lanka in questo momento difficile, in linea con le politiche del FMI.

Chiaramente lo Sri Lanka si trova ad affrontare una condizione economica molto difficile e gravi problemi di bilancia dei pagamenti. Siamo profondamente preoccupati per l’impatto della crisi in corso, in particolare per la preoccupazione umanitaria, che è l’impatto sulle persone, ha detto giovedì il portavoce del FMI Gerry Rice in un briefing.

La sua dichiarazione è arrivata il giorno dopo che il primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe ha affermato di aver esortato il capo del FMI Kristalina Georgieva ad “accelerare” il suo programma di assistenza al paese.

La Rice ha affermato che l’FMI sta monitorando da vicino la situazione dello Sri Lanka e che l’FMI sta pianificando una missione di persona a Colombo nelle prossime settimane per impegnarsi in discussioni politiche sul programma, basandosi sulle discussioni tecniche che hanno già avuto luogo a maggio.

Lo Sri Lanka ha deciso di cercare l’assistenza del prestatore globale con sede a Washington per combattere la peggiore crisi economica dalla sua indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1948. I colloqui tra lo Sri Lanka e il FMI sono iniziati il ​​18 aprile.

Vedi anche:  Il supplemento comune SAMe potrebbe essere tossico, avvertono gli scienziati

Lo Sri Lanka ha già avviato misure per ristrutturare i suoi debiti esteri – un prerequisito per un programma del FMI – dopo che il governo ha sospeso tutti i rimborsi del debito estero il 12 aprile.

Rice ha affermato che i tempi di un accordo a livello di personale dipenderanno in parte dalla forza delle politiche che le autorità proporranno e in cui si impegneranno.

Il portavoce ha sottolineato che, poiché il debito dello Sri Lanka è stato valutato come insostenibile, l’approvazione del consiglio di amministrazione per qualsiasi programma richiederebbe garanzie adeguate che le autorità adotteranno misure per ripristinare la sostenibilità del debito prima che si possa prendere in considerazione un accordo finanziario.

Ha sottolineato che un accordo a livello di personale sarebbe andato al consiglio dell’FMI per l’approvazione per prendere la decisione finale.

Il portavoce del FMI ha affermato che l’amministratore delegato Georgieva ha parlato martedì con il primo ministro dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe e hanno discusso a lungo dell’impegno del FMI con lo Sri Lanka.

Ci stiamo impegnando il più possibile per vedere come possiamo aiutare, ma ancora una volta è troppo presto per discutere l’entità di un potenziale finanziamento o una data specifica per l’accordo sul livello del personale o quando questo potrebbe andare al consiglio di amministrazione, ha affermato .

Ha ribadito che quando l’FMI determina che il debito del paese non è sostenibile, il paese deve adottare misure per ripristinare la sostenibilità del debito prima che l’FMI possa procedere con il programma di finanziamento.

Vedi anche:  "Funghi magici" per la terapia? I veterinari aiutano a influenzare i conservatori

Giovedì scorso, Wickremesinghe aveva affermato che il governo puntava a 5 miliardi di dollari quest’anno per i rimborsi, più un ulteriore miliardo di dollari per rafforzare le riserve del paese.

Ha affermato che i requisiti finanziari transitori dello Sri Lanka dipenderanno dal raggiungimento di un accordo con il FMI.

Rivolgendosi al Parlamento martedì, Wickremesinghe ha affermato che lo Sri Lanka avrà bisogno di 5 miliardi di dollari per garantire che la vita quotidiana delle persone non venga interrotta per i prossimi sei mesi.

Il paese quasi in bancarotta, con una grave crisi valutaria che ha portato all’insolvenza del debito estero, ha annunciato ad aprile che sospenderà il rimborso del debito estero di quasi 7 miliardi di dollari in scadenza per quest’anno su circa 25 miliardi di dollari in scadenza fino al 2026. Il totale estero dello Sri Lanka il debito è di 51 miliardi di dollari.

Il FMI a maggio ha affermato che richiede garanzie sufficienti da parte del paese che ripristinerà la sostenibilità del debito durante il processo di ristrutturazione del debito.

La crisi economica ha provocato una grave carenza di beni essenziali come cibo, medicine, gas da cucina e altri combustibili, carta igienica e persino fiammiferi, con gli abitanti dello Sri Lanka che per mesi sono stati costretti ad aspettare in fila per ore fuori dai negozi per acquistare carburante e gas da cucina.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteMentre gli IDE diventano costosi, la Cina si precipita a calmare gli investitori stranieri frustrati
Articolo successivoVecchi trucchi, nuove crisi: come si diffonde la disinformazione statunitense