Home Economia I porti ucraini di Odesa, Chornomorsk e Pivdenny riprendono le operazioni

I porti ucraini di Odesa, Chornomorsk e Pivdenny riprendono le operazioni

21
0

Le operazioni sono riprese in tre porti ucraini del Mar Nero di Odesa, Chornomorsk e Pivdenny in linea con un accordo di esportazione di grano firmato tra Kiev e Mosca la scorsa settimana a Istanbul, hanno affermato le forze navali ucraine in una nota.

Attualmente, sono in corso lavori per preparare i porti per una navigazione sicura, con esperti militari e civili che cercano oggetti sottomarini e installano speciali apparecchiature di navigazione, ha affermato l’agenzia di stampa Xinhua, ha affermato la dichiarazione.

Le navi che navigheranno nei porti ucraini formeranno una carovana, che sarà scortata da una nave principale per una maggiore sicurezza, ha affermato.

Il 22 luglio, Ucraina e Russia hanno firmato separatamente l’accordo con Turkiye e le Nazioni Unite a Istanbul per riprendere le spedizioni di grano dai porti ucraini ai mercati internazionali attraverso il Mar Nero.

Vedi anche:  Le recessioni nelle economie avanzate possono aiutare a raffreddare l'inflazione in India

Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che l’accordo consentirà all’Ucraina di esportare 20 milioni di tonnellate del raccolto di grano del 2021 e parte del raccolto di quest’anno.

–IANS

ksk/

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteLa crisi energetica è destinata a peggiorare nei paesi dell’Asia meridionale pieni di debiti
Articolo successivoPer salvare il pianeta, è tempo che le nazioni povere vengano pagate per la protezione