Home Economia I lankesi aspettano il momento mentre il nuovo governo si affretta a...

I lankesi aspettano il momento mentre il nuovo governo si affretta a trovare soluzioni ai problemi economici

53
0

Gli Sri Lanka, che hanno sopportato mesi di carenza di carburante e cibo, si stanno preparando a soffrire ancora di più mentre un governo appena insediato si affretta a trovare soluzioni all’emergenza economica della nazione dell’Oceano Indiano.

Come molti altri, il pescivendolo Gamini Mallawarachchi afferma di riporre le sue speranze sulla capacità del presidente Ranil Wickremesinghe di rilanciare l’economia e ripristinare la stabilità dopo mesi di disordini e proteste.

Adesso le cose vanno davvero, davvero male e la mia vita è quasi rovinata, ha detto Mallawarachchi, che ha rinunciato a vendere pesce perché non trova carburante per arrivare al villaggio dove lo comprava, e comunque i suoi clienti compravano meno e meno.

Mallawarachchi ha detto di vedere Wickremesinghe la sua ultima speranza.

Penso che farà qualcosa. Con la sua esperienza e conoscenza, credo che abbia le capacità, ha detto Mallawarachchi. Ma deve mostrare alcuni risultati entro la fine di quest’anno, altrimenti dovrà anche affrontare le proteste della gente, ha detto.

Lo Sri Lanka si è avvicinato alla fine della sua terribile crisi economica e umanitaria con la nomina del 20 luglio del nuovo governo di Wickremesinghe dopo mesi di proteste e disordini. Ma gli ostacoli scoraggianti si prospettano.

I legislatori lo hanno sostenuto nell’estendere un’emergenza nazionale che conferisce al presidente ampi poteri per reprimere qualsiasi violenza. Ciò potrebbe fargli guadagnare tempo per cercare di raggiungere un accordo con il Fondo monetario internazionale su un piano di salvataggio di 3 miliardi di dollari richiesto.

Per sua stessa ammissione, è più facile a dirsi che a farsi.

Sabato, Wickremesinghe ha affermato di aver respinto di un mese il suo obiettivo di ottenere un accordo entro l’inizio di agosto da quando i colloqui con il FMI si sono bloccati a causa dei recenti disordini politici.

Finora ci sono scarsi segni di progresso nei negoziati con gli altri creditori dello Sri Lanka per oltre $ 50 miliardi che lo Sri Lanka deve ai finanziatori.

Poiché il debito pubblico è valutato come insostenibile, l’approvazione del FMI richiederebbe adeguate garanzie di finanziamento da parte dei creditori dello Sri Lanka che la sostenibilità del debito sarà ripristinata, ha affermato l’agenzia di prestito in una nota. Ciò richiederebbe agli istituti di credito, sia pubblici che privati, di accettare di accettare pagamenti più piccoli sulle obbligazioni, tassi di interesse più bassi o termini di rimborso estesi.

Le condizioni del FMI implicherebbero probabilmente anche aumenti delle tasse, migliori garanzie contro la corruzione e altre riforme come la privatizzazione di società statali come la compagnia aerea nazionale.

La Banca mondiale ha rilasciato una dichiarazione la scorsa settimana esprimendo profonda preoccupazione “per lo Sri Lanka e affermando che non fornirà più finanziamenti, in attesa di piani per profonde riforme strutturali” per affrontare le cause della crisi.

Vedi anche:  Nissan termina la produzione dei veicoli a marchio Datsun

È in difficoltà, ha detto Tamanna Salikuddin dell’Istituto per la pace degli Stati Uniti, un istituto indipendente con sede a Washington, DC

Le misure di austerità sono una pillola amara da ingoiare per le persone che soffrono la fame e vanno al lavoro a piedi o in bicicletta perché non possono comprare carburante. E l’aumento delle tasse avrebbe probabilmente minato il sostegno dei sostenitori del partito al governo che hanno beneficiato dei tagli alle tasse che hanno contribuito ad esaurire le casse statali, ha osservato.

A giugno Wickremesinghe, allora primo ministro per la sesta volta, suggerì una conferenza di grandi donatori come India, Cina e Giappone. Lo Sri Lanka, le cui riserve di valuta estera sono in gran parte esaurite, sta cercando finanziamenti ponte per poter acquistare carburante e altre forniture essenziali per mantenere in funzione l’economia.

Dobbiamo sperare che i paesi amici sostengano lo Sri Lanka a breve termine, ha affermato l’analista politico Jehan Perera.

In una visita la scorsa settimana a Nuova Delhi, Samantha Power, amministratore dell’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale, ha opposto gli aiuti dell’India a quelli della Cina e ha esortato Pechino a fare di più. Il governo indiano afferma di aver fornito crediti per oltre 1,5 miliardi di dollari per l’acquisto di carburante, cibo, medicine e altri beni essenziali.

Alla domanda sull’impasse del debito dello Sri Lanka e alle critiche sul fatto che i prestiti della Cina non siano trasparenti, il portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian ha accusato gli Stati Uniti e altre capitali occidentali” di manipolare il rating del credito dello Sri Lanka, di speculare sui suoi mercati e di impedirgli di ottenere nuovi finanziamenti.

Ci auguriamo che gli Stati Uniti possano davvero aiutare lo Sri Lanka a superare le attuali difficoltà, alleviare l’onere del debito e realizzare uno sviluppo sostenibile invece di sfruttare senza scrupoli ogni opportunità possibile per scaricare la colpa, diffamare altri paesi e cercare giochi geopolitici”, ha affermato Zhao.

I prestiti ufficiali cinesi allo Sri Lanka rappresentano solo il 10% circa del suo debito, ma l’importo dei prestiti commerciali aggiuntivi dalla Cina non è chiaro.

A meno che e fino a quando il resto del loro debito non sarà ristrutturato, non vedo i cinesi fare nulla, ha detto Salikuddin. Non fanno mai il primo passo.

Mentre i colloqui con gli istituti di credito dello Sri Lanka si trascinano, la sua gente va avanti, trovando il modo di cavarsela e spesso aspettando giorni in fila per la benzina, a volte tornando a casa a mani vuote.

Vedi anche:  Minore possibilità di gravidanza e parto dopo la fecondazione in vitro con un'ovaia

Anche se viene raggiunto un accordo (con il FMI), lo Sri Lanka deve ancora affrontare una strada difficile per quanto riguarda la sua ripresa economica. Non è affatto vero che un accordo è stato concordato e le cose tornano alla normalità molto rapidamente, ha affermato Gareth Leather di Capital Economics in un recente briefing online.

La compagnia statale del gas ha iniziato a distribuire bombole di gas da cucina una miscela di propano e butano, ma la maggior parte delle persone deve aspettare almeno una notte per poterle acquistare e il prezzo è più che triplicato da ottobre.

Il governo ha anche introdotto un’app per razionare gli acquisti di benzina: 4 litri (1 gallone) a settimana per le motociclette, 20 litri (5,3 galloni) a settimana per le auto e 40 litri (10,6 galloni) a settimana per gli autobus.

L’obiettivo è ridurre le lunghe code alle stazioni di servizio e reprimere il mercato nero dei carburanti. La priorità è data a scuolabus, agricoltura, pesca, turismo e trasporti pubblici.

Molte persone affermano di aver ridotto o praticamente rinunciato a mangiare pesce e carne a causa dei prezzi elevati. Il latte in polvere è difficile da trovare e i prezzi della maggior parte degli elementi essenziali, inclusi pane e lenticchie, sono triplicati.

Le persone saranno più pazienti e saranno pronte ad aspettare fino a quando le gravi carenze saranno affrontate, ha affermato Perera. Altrimenti, sarà come una scatola di esca in cui puoi vedere persone arrabbiate sulle strade ogni giorno nelle loro auto, moto. Gente arrabbiata, è una situazione di scatola di esca e una scintilla porterebbe a più tumulto.

Mallawarachchi, il pescivendolo, guadagnava circa 6.000 rupie ($ 16) al giorno. Ora vive dei suoi risparmi.

Sithum Udara, un impiegato d’ufficio, va ancora al lavoro, ma quello che prima era un tragitto veloce e comodo in moto è diventato una sofferenza per stipare autobus o treno.

Andare in ufficio ora è un incubo. Sono davvero stufo e penso che questo sia il momento peggiore della mia vita”, ha detto Udara. Non ho altra scelta che andare al lavoro”.

Ma Udara crede che Wickremesinghe dovrebbe avere molto tempo per rilanciare l’economia e risolvere altri problemi. Non può farlo dall’oggi al domani; le persone devono capire quella realtà”.

Per ora, gran parte del lavoro del presidente è gestire le aspettative.

La prima cosa che deve fare è mantenere l’economia, ha detto Salikuddin. È il fallimento dell’economia che ha portato la gente in strada, ha detto.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteL’indice dei prezzi al consumo del Pakistan sale al 24,9% a luglio, al massimo di 14 anni
Articolo successivoLe bollette energetiche nel Regno Unito dovrebbero raggiungere i 4.401 dollari a causa della crisi del costo della vita