Home Economia Gli Stati Uniti mirano a raccogliere 200 miliardi di dollari come parte...

Gli Stati Uniti mirano a raccogliere 200 miliardi di dollari come parte del rivale del G7 della cinese Belt & Road

45
0

Gli Stati Uniti mirano a raccogliere 200 miliardi di dollari in fondi privati ​​e pubblici in cinque anni per finanziare le infrastrutture necessarie nei paesi in via di sviluppo nell’ambito di un’iniziativa del G7 volta a contrastare il progetto multimiliardario cinese Belt and Road, ha affermato domenica la Casa Bianca.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden svelerà i piani, affiancato da altri leader del Gruppo dei Sette, alcuni dei quali hanno già svelato le proprie iniziative separate, al loro incontro annuale che si terrà quest’anno a Schloss Elmau, nella Germania meridionale.

Sempre più preoccupati per la Cina, i leader del G7 hanno presentato per la prima volta i piani per il progetto l’anno scorso e lo stanno ufficialmente lanciando ora con un nuovo titolo, “Partnership for Global Infrastructure and Investment”, lasciando cadere il soprannome “Build Back Better World” coniato per la prima volta da Biden durante la sua campagna presidenziale.

Biden svelerà diversi progetti specifici in un evento collaterale del G7, insieme a leader provenienti da Gran Bretagna, Germania, Giappone, Unione Europea e Canada, promettendo di concentrarsi su progetti che aiutano ad affrontare il cambiamento climatico e a migliorare la salute globale, l’equità di genere e le infrastrutture digitali . In particolare sarà assente il presidente francese Emmanuel Macron che aveva formalmente aderito al programma infrastrutturale cinese.

Vedi anche:  Le esplosioni di radiazioni e l'immunoterapia a base di vescicole sopprimono la crescita del cancro al cervello

“Il presidente non sta pensando che dobbiamo spendere dollaro per dollaro contro la Cina… anche se se si sommano gli Stati Uniti

e i partner del G7 annunceranno, si avvicina abbastanza al numero”, ha detto ai giornalisti un alto funzionario statunitense.

I fondi sarebbero raccolti attraverso sovvenzioni e fondi federali e sfruttando gli investimenti del settore privato, ha affermato la Casa Bianca, aggiungendo che centinaia di miliardi di dollari aggiuntivi potrebbero provenire da banche multilaterali di sviluppo, istituzioni finanziarie per lo sviluppo, fondi sovrani e altri.

Il programma cinese Belt and Road Initiative (BRI), lanciato dal presidente cinese Xi Jinping nel 2013, prevede iniziative di sviluppo e investimento in oltre 100 paesi, con una serie di progetti tra cui ferrovie, porti e autostrade.

Funzionari della Casa Bianca affermano che il piano di Xi di creare una versione moderna dell’antica rotta commerciale della Via della Seta ha fornito pochi benefici tangibili a molti paesi in via di sviluppo, con i migliori posti di lavoro assegnati ai lavoratori cinesi, mentre aumenta i tassi di lavoro forzato e minorile.

Vedi anche:  I ricercatori progettano robot "socialmente consapevoli" in grado di anticipare ed evitare in sicurezza le persone in movimento

Biden metterà in evidenza diversi progetti di punta, tra cui un progetto di sviluppo solare da 2 miliardi di dollari in Angola con il supporto del Dipartimento del Commercio, della US Export-Import Bank, della società statunitense AfricaGlobal Schaffer e dello sviluppatore di progetti statunitense Sun Africa.

Insieme ai membri del G7 e all’UE, Washington fornirà anche 3,3 milioni di dollari in assistenza tecnica all’Institut Pasteur de Dakar in Senegal mentre sviluppa un impianto di produzione multivaccino flessibile su scala industriale in quel paese che può eventualmente produrre COVID-19 e altri vaccini .

L’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID) impegnerà anche fino a 50 milioni di dollari in cinque anni per il nuovo Fondo di incentivazione per l’assistenza all’infanzia della Banca mondiale, un progetto volto a colmare il divario nelle adeguate infrastrutture per l’infanzia.

(Questa storia non è stata modificata dal personale di Business Standard ed è generata automaticamente da un feed sindacato.)

Articolo precedenteL’ente bancario BRI sollecita un’ondata decisa di rialzi dei tassi globali per arginare l’inflazione
Articolo successivoL’ente bancario BRI sollecita un’ondata decisa di rialzi dei tassi globali per arginare l’inflazione