Home Economia Gli NRI possono presto pagare le bollette utilizzando il sistema di pagamento...

Gli NRI possono presto pagare le bollette utilizzando il sistema di pagamento di fatture Bharat

54
0

Gli indiani non residenti saranno presto in grado di utilizzare il Bharat Bill Payment System per pagare le bollette e le tasse scolastiche per conto dei loro familiari in India, ha affermato venerdì la Reserve Bank.

Il Bharat Bill Payment System (BBPS) è una piattaforma interoperabile per il pagamento di fatture standardizzate. Oltre 20.000 fatturanti fanno parte del sistema e vengono elaborate più di 8 crore transazioni su base mensile.

Il governatore della RBI Shaktikanta Das ha affermato che BBPS ha trasformato l’esperienza di pagamento delle fatture per gli utenti in India e ora si propone di consentire al sistema di accettare pagamenti di fatture in entrata transfrontalieri.

“Ciò consentirà agli indiani non residenti (NRI) di effettuare pagamenti di bollette per utenze, istruzione e altri pagamenti simili per conto delle loro famiglie in India.

“Ciò andrà a vantaggio in particolare degli anziani”, ha affermato mentre annunciava la politica monetaria bimestrale.

In una dichiarazione, la RBI ha affermato che la decisione andrà a vantaggio anche del pagamento delle bollette di qualsiasi emettitore di fatturazione a bordo della piattaforma BBPS in modo interoperabile.

Vedi anche:  Asus Zenfone 8: il prezzo dell'ottimo smartphone 5G è appena sceso di 200 euro come per il Black Friday

La banca centrale emetterà a breve le necessarie istruzioni al riguardo.

Il Governatore ha inoltre annunciato un comitato per studiare la possibilità di un benchmark alternativo ai contratti OIS (overnight indexed swap) basati su Mumbai Interbank Outright Rate (MIBOR), che sono i derivati ​​su tassi di interesse (IRD) più utilizzati nel mercato onshore.

L’utilizzo di contratti derivati ​​basati sul MIBOR è aumentato con le misure adottate dalla Reserve Bank per diversificare la base di partecipanti e facilitare l’introduzione di nuovi strumenti IRD.

Allo stesso tempo, il tasso di riferimento MIBOR, calcolato sulla base di operazioni call money eseguite sulla piattaforma NDS-call nella prima ora dopo l’apertura del mercato, si basa su una finestra ristretta di transazioni, ha affermato la banca centrale.

A livello internazionale, c’è stato uno spostamento verso tassi di riferimento alternativi con basi di partecipanti più ampie (oltre le banche) e una maggiore liquidità.

Vedi anche:  Meta in espansione di un enorme data center dell'Illinois da 1 trilione di dollari, pronto per alimentare qualsiasi cosa, da Facebook a Instagram

“Tra questi sviluppi, si propone di istituire un comitato per intraprendere un esame approfondito delle questioni, inclusa la necessità di passare a un benchmark alternativo, e suggerire la via più appropriata da seguire”, ha affermato.

La RBI ha inoltre deciso che gli Standalone Primary Dealer (SPD), che sono anche market maker come le banche, potranno anche effettuare transazioni di Foreign Currency Settled Overnight Indexed Swap (FCS-OIS) direttamente con non residenti e altri market maker.

Nel febbraio di quest’anno, le banche in India sono state autorizzate a effettuare transazioni nel mercato offshore FCS-OIS con non residenti e altri market maker.

Ciò è stato consentito al fine di eliminare la segmentazione tra i mercati OIS onshore e offshore e migliorare l’efficienza della scoperta dei prezzi.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteLa Spagna guida l’Europa nel vaiolo delle scimmie, fatica a controllare la diffusione
Articolo successivoLe origini geografiche e climatiche regionali del polline di ambrosia influenzano la gravità dell’allergia