China Evergrande Group ha affermato di aver ripreso la costruzione della maggior parte dei suoi progetti abitativi poiché le autorità spingono lo sviluppatore carico di debiti a pagare i lavoratori migranti e a consegnare appartamenti.

Quasi il 92 percento dei progetti immobiliari di Evergrande è stato riavviato finora, rispetto a circa il 50 percento all’inizio di settembre, secondo una dichiarazione della società rilasciata domenica.

Il numero di lavoratori coinvolti nei progetti che hanno ripreso a costruire è aumentato del 31 per cento da settembre a 89.000. “Finché faremo un buon lavoro nel riavviare il lavoro, la produzione e la costruzione, saremo in grado di consegnare case agli acquirenti, riprendere le vendite e le operazioni e pagare i debiti”, la dichiarazione ha citato il presidente Hui Ka Yan mentre affermava in una società incontro.

Evergrande sta lottando con oltre $ 300 miliardi di passività come campagna del governo per ridurre l’indebitamento degli sviluppatori.

Articolo precedenteLa “battaglia dei sessi” inizia nel grembo materno mentre i geni di padre e madre litigano per la nutrizione
Articolo successivoSpider-Man: No Way Home supera il miliardo di dollari, il primo per il film dell’era Covid