Home Economia Economia del Regno Unito, affari che sbuffano e sbuffano in appena un...

Economia del Regno Unito, affari che sbuffano e sbuffano in appena un anno di Brexit

111
0

Nei mesi successivi alla firma dell’accordo commerciale post-Brexit con l’Unione europea Boris Johnson, il coronavirus ha mascherato il danno economico dell’uscita dal blocco. Mentre la pandemia si trascina, il costo sta diventando più chiaro e gli elettori lo stanno notando.

La Brexit è stata un freno alla crescita. Il primo ministro aveva salutato la firma dell’accordo commerciale come il momento in cui la Gran Bretagna riprendeva il controllo del proprio destino. Ma un sondaggio di novembre di Savanta Comres mostra che la maggioranza della popolazione britannica ora voterebbe per rientrare nell’UE.

Nei giorni scorsi, David Frost, il partner chiave di Johnson nei negoziati sulla Brexit, si è dimesso, diventando il terzo ministro della Brexit a dimettersi.

A un anno dalla firma dell’accordo commerciale, ecco uno sguardo a come la Brexit ha influenzato le imprese e l’economia britanniche.

Vedi anche:  Biden afferma che la recessione non è inevitabile mentre prepara il patto commerciale indo-pacifico

Commercio

Il commercio della Gran Bretagna con l’UE è diminuito da quando il paese è uscito dal blocco, con le aziende colpite da nuovi documenti e controlli doganali.

A ottobre, il commercio di merci del Regno Unito con l’UE era del 15,7% inferiore a quello che sarebbe stato se la Gran Bretagna fosse rimasta nel mercato unico e nell’unione doganale dell’UE, secondo i modelli del Centre for European Reform, un think-tank indipendente.

grafico

Crescita

Anche prima che la Gran Bretagna completasse la sua separazione dall’UE alla fine del 2020, la Brexit aveva ridotto le dimensioni dell’economia britannica di circa l’1,5%, secondo le stime dell’Ufficio per la responsabilità del bilancio. Ciò è dovuto a un calo degli investimenti delle imprese e al trasferimento dell’attività economica nell’UE in previsione di elevate barriere commerciali.

grafico

Lavoro duro e faticoso

Vedi anche:  Gli Stati Uniti osservano il blocco della Cina Covid, vedono un probabile impatto economico: la Casa Bianca

La Brexit ha esacerbato la crisi dell’offerta di lavoro nel Regno Unito. 200.000 cittadini europei hanno lasciato la Gran Bretagna nel 2020, spinti via da regole più severe sull’immigrazione.

grafico

Finanza

La Brexit ha spinto le società finanziarie a spostare almeno alcune delle loro operazioni, personale, attività o entità legali fuori da Londra e nel blocco, ma lo spostamento è stato inferiore al previsto, in parte perché la pandemia ha ostacolato il trasferimento del personale. Le società finanziarie del Regno Unito, nel frattempo, stanno ancora aspettando il pieno accesso al mercato unico dell’UE.

grafico


Articolo precedenteL’aspettativa di vita negli Stati Uniti diminuisce di più in oltre 74 anni a causa del rimorchiatore guidato da Covid
Articolo successivoIl booster di coperta aumenta il rischio di prolungare la pandemia di Covid-19, afferma il capo dell’OMS