Home Economia Crisi economica di Lanka: la coalizione al potere spinge Prez a formare...

Crisi economica di Lanka: la coalizione al potere spinge Prez a formare un governo di tutti i partiti

71
0

Il Partito della Libertà dell’ex presidente dello Sri Lanka Maithripala Sirisena ha invitato il presidente Gotabaya Rajapaksa a formare un governo di tutti i partiti per superare la peggiore crisi economica della nazione insulare e ha affermato che potrebbe lasciare l’alleanza se la sua richiesta fosse ignorata.

Lo Sri Lanka sta attualmente vivendo la sua peggiore crisi economica della storia. Con lunghe code per carburante, gas da cucina, beni essenziali scarseggiano e lunghe ore di interruzioni di corrente, il pubblico ha sofferto per settimane.

Il segretario generale del partito e ministro di stato Dayasiri Jayasekera ha affermato che venerdì il Comitato centrale ha deciso di sollecitare la formazione di un governo che rappresenti tutti i partiti in Parlamento.

Lo Sri Lanka Freedom Party (SLFP) con 14 membri del Parlamento è il gruppo più numeroso all’interno della coalizione di governo dello Sri Lanka Podujana Peramuna (SLPP).

Vedi anche:  Il nuovo microchip imager aiuta i dispositivi a portare alla luce gli oggetti nascosti

Sirisena è presidente del SLPP ma non è un ministro.

Abbiamo affidato ai leader del partito la decisione se l’SLFP lascerebbe il governo se il governo ignorasse la nostra richiesta di formare un governo di tutti i partiti, ha detto Jayasekera.

La coalizione SLPP, un’alleanza di 11 partiti, è stata recentemente nei guai.

Due degli 11 leader del partito sono stati licenziati come ministri di gabinetto mentre un altro membro del gabinetto si è unito a loro nel criticare la gestione della crisi economica da parte del governo.

Giovedì notte, una grande manifestazione di fronte alla residenza privata di Rajapaksa ha portato ad arresti di massa. Avevano cartelli che invitavano Gota a tornare a casa’, incolpandolo per le difficoltà.

In vista delle proteste, il Presidente ha dichiarato l’emergenza pubblica a livello nazionale con effetto immediato dal 1 aprile.

Vedi anche:  Il petrolio registra il più grande guadagno mensile in un anno a causa della scarsa offerta e delle tensioni in Ucraina

Rajapaksa ha difeso le azioni del suo governo, affermando che la crisi dei cambi non è stata opera sua e che la recessione economica è stata in gran parte causata da una pandemia in cui le entrate turistiche dell’isola e le rimesse interne sono diminuite.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteL’accordo commerciale Australia-India per aprire la “più grande porta economica”: Morrison
Articolo successivoHong Kong sollecita i test, Shanghai lotta in lockdown