Home Economia Crisi dello Sri Lanka: lo stato di emergenza è ancora in vigore...

Crisi dello Sri Lanka: lo stato di emergenza è ancora in vigore poiché il coprifuoco è revocato

157
0

Il coprifuoco di 36 ore imposto sabato sera allo Sri Lanka è stato revocato lunedì mattina alle 6 del mattino, ma il Paese è ancora sotto l’effetto dello stato di emergenza.

Il coprifuoco è stato imposto sabato dalle 18:00 in conformità con i poteri conferiti al presidente dalle disposizioni dell’ordinanza di pubblica sicurezza a seguito delle proteste fuori dalla residenza del presidente Gotabaya Rajapaksa mentre il paese affronta la peggiore crisi economica dall’indipendenza.

Namal Rajapaksa, ministro dello sport e della gioventù dello Sri Lanka e figlio del primo ministro Mahinda Rajapaksa, ha rassegnato le dimissioni da tutti i suoi incarichi.

“Ho informato il secondo al Presidente delle mie dimissioni da tutti i portafogli con effetto immediato, nella speranza che possa aiutare la decisione di HE e PM di stabilire stabilità per le persone e il governo di #LKA. Rimango impegnato con i miei elettori, la mia festa e la gente di #Habanthota”, ha detto Namal Rajapaksa in un tweet.

Vedi anche:  Lo stallo del rublo di Putin con l'Europa rischia di innescare un embargo de facto sul gas

Il governo dello Sri Lanka, composto da 26 membri, ha presentato lettere di dimissioni, ma non il primo ministro Mahinda Rajapaksa, tra la crescente rabbia pubblica contro il governo per la crisi economica nel paese.

Hanno tutti firmato una lettera generale, acconsentendo a dimettersi aprendo la strada alla formazione di un nuovo gabinetto, ha riferito il quotidiano in lingua inglese Daily Mirror.

Confermando questo sviluppo, il parlamentare Dinesh Gunawardena ha affermato che Mahinda Rajapaksa continuerà a funzionare e tutti gli altri membri del gabinetto hanno rassegnato le dimissioni al Primo Ministro, ha riferito News Wire.

Il paese sta assistendo a proteste per la gestione da parte del governo della peggiore crisi economica degli ultimi decenni. L’economia dello Sri Lanka è in caduta libera dalla pandemia di COVID-19 a causa del crollo del settore turistico.

Vedi anche:  Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti scendono a 187.000, il più basso dal 1969

Lo Sri Lanka sta attualmente affrontando una carenza di valuta estera che ha portato a una carenza di cibo, carburante, elettricità e gas e ha cercato l’assistenza di paesi amici per assistenza economica.

Nonostante la revoca del coprifuoco, il Paese è ancora sotto l’effetto dello stato di emergenza. Il 1° aprile il presidente dello Sri Lanka Gotabaya Rajapaksa ha emesso una notifica sulla Gazzetta, imponendo lo stato di emergenza nel paese e affermando che serve per garantire “la pubblica sicurezza e il mantenimento dell’ordine pubblico.

(Solo il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati dal personale di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed distribuito.)

Articolo precedenteIl petrolio sale mentre le preoccupazioni sull’offerta pesano nonostante il rilascio delle riserve e la tregua nello Yemen
Articolo successivoLa crisi economica dello Sri Lanka si aggrava; i ministri di gabinetto si offrono di dimettersi