Un utente di TikTok scopre, durante una visita dal dentista, che le sue ossa sono diventate nere

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Un utente di TikTok ha messo in guardia molte persone sul fatto che le nostre ossa, in alcune rare circostanze, possono diventare nere. 

“Le ossa del mio corpo sono nere”, esordisce il TikTokker nel suo video. “E questo perché ho una malattia delle ossa nere chiamata ‘minociclina’”.

Al liceo, ad Archie fu somministrato un ciclo di minociclina (un tipo di antibiotico della famiglia delle cicline) per curare l’acne. Per anni non ha avuto effetti collaterali. Tuttavia, quando ad Archie uscirono i denti del giudizio, si accorse subito che c’era un problema.

“Ho pensato: “Oh mio Dio, i miei denti stanno marcendo””, ha detto nel video su TikTok. “E si è scoperto che la mia mascella è nera, e probabilmente anche il resto del cranio e la maggior parte delle ossa, secondo il mio medico”.

Per quanto possa sembrare strano scoprire che le ossa sono diventate nere, ci sono modi peggiori per scoprirlo. Una donna di 52 anni, descritta in un case report pubblicato sul Journal of Orthopaedic Surgery and Research, assumeva minociclina per il trattamento dell’acne da circa 32 anni quando si è sottoposta a un intervento chirurgico per un dolore al ginocchio. Durante l’operazione, i chirurghi hanno scoperto che le sue ossa erano diventate nere, a causa della cosiddetta “malattia delle ossa nere”.

Sebbene l’operazione sia riuscita, i medici avvertono di essere consapevoli dei potenziali effetti della minociclina.

“La malattia delle ossa nere da minociclina è un reperto raro che può destare preoccupazione se scoperto inaspettatamente”, ha scritto il team nel suo caso di studio. “Al momento non ci sono segnalazioni di esiti negativi di questa patologia; tuttavia, i chirurghi dovrebbero escludere altre cause di decolorazione ossea quando l’anamnesi non è chiara”.

Una volta avviato, il processo di decolorazione è rapido e permanente, ma la malattia delle ossa nere (se causata dalla minociclina) è piuttosto lieve e non è associata a necrosi o morte dei tessuti.

“Si ritiene che la pigmentazione ossea nera dovuta alla minociclina si verifichi quando il ferro ferrico si lega al farmaco ossidato durante lo sviluppo osseo”, ha scritto un team che ha esaminato cinque casi di questa rara malattia nella rivista Clinics in Orthopaedic Surgery.

“E attraverso l’accumulo di chinino insolubile dovuto alla degradazione dell’anello aromatico del farmaco nell’osso maturo”.

“Nel corso degli anni, ho visto alcuni pazienti adulti che presentavano macchie intrinseche permanenti sui denti dopo aver ricevuto l’antibiotico tetraciclina da bambini negli anni ’50 e ’60”, ha dichiarato il dentista Ollie Jupes.

“Fortunatamente, alla fine degli anni ’70 i medici hanno smesso di prescrivere le tetracicline ai bambini di età inferiore agli otto anni, quando si è scoperto che l’antibiotico era responsabile di macchie talvolta profonde sulle corone dei denti in via di sviluppo”.

“Nei casi più gravi, il semplice sbiancamento dentale non era efficace, poiché la macchia era profondamente radicata nello smalto del dente, quindi i pazienti sono stati sottoposti a faccette in porcellana o composito per nascondere la macchia”.