Prime pappe: cinque ricette facili e nutrienti per il tuo bambino

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

A partire dai sei mesi, i bambini iniziano l’alimentazione complementare, una fase in cui sperimentano nuovi sapori, colori, forme e odori. È una bella esperienza. Spesso le mamme non sanno quali ricette preparare e, soprattutto, sono preoccupate che i loro bambini non mangino abbastanza. Tuttavia, la loro prima esperienza dovrebbe essere piacevole, rispettosa e non un obbligo. L’alimentazione complementare a richiesta è un metodo in cui gli alimenti solidi vengono incorporati nel bambino rispettando i suoi ritmi e rispettando ciò che il bambino vuole mangiare. È importante sapere che non esiste una quantità esatta di cibo da somministrare, poiché il loro alimento principale è il latte materno. Il latte materno è ancora l’alimento più importante per il bambino e il cibo arriva come gioco e apprendimento. Non preoccupiamoci troppo di quante vitamine abbia un boccone di banana o di carota, perché sarà il latte a nutrirlo. Dobbiamo sfruttare al massimo l’opportunità di fargli conoscere nuovi alimenti e nuove consistenze. Allo stesso modo, non è importante che ci sia un alimento che abbia tutti i nutrienti, ma che abbiano una dieta equilibrata come carboidrati, proteine, verdure e frutta”, spiegano gli esperti. Per quanto riguarda la quantità di cibo, un bambino di 6 mesi dovrebbe mangiare quanto vuole. L’ideale è che abbia una buona esperienza, perché ci saranno giorni in cui mangerà di più e altri in cui non ne avrà affatto voglia. Quando si tratta di offrirgli il cibo, deve essere in piccole quantità, a pezzi o schiacciato in modo che possa sentirlo. Bisogna esporlo al cibo e fargli mangiare quello che vuole, se non arriva a mangiare, ma afferra il cibo, è un buon passo. Quando gli diamo il porridge, il bambino non conosce la patata, la carota e i broccoli, perché è liquefatto, per quello gli diamo il latte. Consiglio di schiacciare il cibo, non di frullarlo, perché si perde un po’ di fibra. Il piatto del bambino dovrebbe contenere verdure, proteine e carboidrati, sia a pranzo che a cena”, raccomanda lo specialista. All’inizio dell’alimentazione complementare, il bambino può mangiare qualsiasi frutto, verdura o carboidrato, e questo dovrebbe variare durante la settimana. Inoltre, per le prime due settimane, si suggerisce di somministrare ai bambini alimenti facili da digerire, dando loro i pezzi in forma di strisce in modo che possano metterli in bocca facilmente. “Un giorno potete dargli una patata, dei broccoli e un pezzetto di pollo. Un altro giorno, quinoa e carne macinata. Il successivo, una patata dolce, una patata, asparagi e carboidrati. Non dimenticate le verdure”, dice Gallo.

Ricette facili da realizzare

Il cibo che date al vostro piccolo dovrebbe essere sbriciolato o tritato in modo che possa prenderlo con le mani e metterlo in bocca. Ecco alcune ricette per bambini dai sei mesi in su.

Hamburger di lenticchie (oltre i 6 mesi)

Ingredienti: 1 spicchio d’aglio, 1/4 di cipolla tritata, 3/4 di tazza di lenticchie, 1 uovo, 1/4 di farina d’avena, carota, pomodoro e paprika.

Preparazione: per quanto riguarda il condimento, tritare la cipolla, l’aglio, i porri, il pomodoro, la paprika e grattugiare la carota. Quindi, soffriggere le verdure con olio d’oliva e aggiungere l’origano in polvere. Mescolare il condimento con le lenticchie. Una volta pronto il condimento, mescolare una piccola parte delle lenticchie con i fiocchi d’avena, aggiungere un uovo e amalgamare il tutto. Poi, quando ha la forma di un hamburger, trasferirlo in padella per friggerlo.

Fagottini di fagioli bianchi (oltre 8 mesi)

Ingredienti: Utilizzare 1 filetto di manzo, 1/4 di tazza di fagioli bianchi cotti, 1 spicchio d’aglio, 1/4 di cipolla, pepe e curcuma.

Preparazione: Mettere a bagno i fagioli bianchi la sera prima e poi cuocerle. Far parare il filetto e poi mescolare le palline e la carne lavorata con il condimento. Mescolare bene, quindi formare le palline. Infine, servire con insalata di verdure e frutta.

Tagliatelle alla bolognese (oltre 8 mesi)

Ingredienti: 250 grammi di carne, macinato di pollo o tacchino, pomodoro senza semi e buccia, carota, 1/4 di cipolla, pepe nero macinato, origano e olio d’oliva.

Preparazione: Per prima cosa, mettere la carne nella pentola con l’olio d’oliva, mescolare a fuoco medio fino a rosolarla. Poi aggiungere la cipolla e il pomodoro tagliati a quadratini, il pepe e l’origano e cuocere a fuoco lento finché non si addensa.

Trota al vapore (oltre 6 mesi)

Ingredienti: 1 filetto di trota, origano, 1 spicchio d’aglio, 1/2 pomodoro, 1/3 di carota e olio d’oliva.

Preparazione: Mettete il filetto di pesce nella vaporiera con l’origano e l’aglio e lasciatevelo per qualche minuto, il vostro bambino apprezzerà sicuramente questa ricetta! Questo piatto può essere servito con un’insalata di verdure.

Hulk Burger (oltre 8 mesi)

Ingredienti: 1 spicchio d’aglio, 1/4 di cipolla tritata, 3/4 di tazza di fagioli rossi cotti, 2 cucchiai di peperoncino, pepe e curcuma.

Preparazione: rosolare la cipolla, l’aglio, il sale, il pepe e la curcuma. Aggiungere i fagioli schiacciati. Mescolare quindi i fagioli con la sangrecita e aggiungere il peperone tritato. Formare le polpettine e rosolarle in una padella con olio d’oliva.