Il magnesio dovrebbe essere presente nella dieta dei vostri bambini

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Durante l’infanzia, gli esseri umani gettano le basi del nostro organismo, per questo è fondamentale che i bambini ricevano una dieta equilibrata, che garantisca uno sviluppo ottimale e sano nelle fasi successive della loro vita. Oltre a frutta, verdura e carne, è importante integrare nella dieta quotidiana integratori come i minerali.

Il magnesio, un grande alleato

Il magnesio, ad esempio, non è utile solo per la salute degli adulti. Ha anche grandi qualità che influenzano lo sviluppo dei membri più giovani della famiglia. Secondo una ricerca condotta dall’American Academy of Pediatric Societies, questo minerale svolge un ruolo fondamentale nello sviluppo del sistema scheletrico dei bambini, che sostiene il corpo, protegge gli organi e ci permette di muoverci. Inoltre, regolano il calcio che entra nel sangue e formano i globuli rossi nell’organismo. Per questo motivo è fondamentale che durante la prima fase della vita vengano rafforzati, in modo da evitare di scatenare qualsiasi condizione o malattia in età adulta.

Altri benefici del magnesio

Ha anche altri benefici, come contribuire alla produzione di proteine, regolare il ritmo cardiaco (la mancanza di magnesio può portare all’aritmia), rafforzare il sistema nervoso, regolare i livelli di zucchero nel sangue, aiutare con la stitichezza e trattare i problemi respiratori; nei bambini, una mancanza di assunzione di magnesio può portare ad apatia, stanchezza, perdita di appetito e debolezza muscolare.

Quali alimenti contengono magnesio?

Questo minerale è presente in alcuni elementi presenti in natura, come bietole, datteri, lenticchie, noci, banane, albicocche, fagioli, semi e riso integrale. Si consiglia di integrare questi ingredienti nella preparazione dei pasti dei bambini.

Quanto magnesio è consigliato?

Nei bambini piccoli le quantità variano a seconda del gruppo di età. Nei neonati fino a sette mesi, la dose appropriata è di 30 milligrammi, mentre fino all’età di un anno aumenta a 75 milligrammi. Quando compiono tre anni, la razione viene modificata a 65 milligrammi; dai quattro agli otto anni, la razione da dare al bambino è di 110 milligrammi. Dai nove ai tredici anni, l’apporto di magnesio è di 240 milligrammi. Tuttavia, è bene sottolineare che prima di somministrare qualsiasi integratore alimentare ai neonati, è importante avere l’autorizzazione del pediatra.