Dieta separata: come applicarla correttamente per perdere peso?

Distribuire Pieghevole Indice dei contenuti

Negli ultimi anni è stato introdotto un modello di dieta che promette di aiutare a perdere peso senza dover avere troppe restrizioni. Si tratta della dieta dissociata: è un metodo basato sul non mescolare diversi tipi di alimenti nello stesso pasto. In questo modo, l’organismo potrà digerirli bene e non li farà accumulare nell’organismo. In questo articolo vi spiegheremo come seguire una dieta separata per perdere peso. Questo vi dirà quali regole seguire in questa dieta.

Che cos’è una dieta separata?

La dieta separata è un tipo di alimentazione che si basa sul non mescolare carboidrati e proteine. Questo è il concetto generale, ma ci sono altre regole e altri alimenti che non dovrebbero essere mangiati contemporaneamente. In realtà, non è necessario limitare la dieta. Piuttosto, si dovrebbe evitare di mescolare alcuni nutrienti nello stesso pasto. Il motivo è semplice: non vengono metabolizzati correttamente. Di conseguenza, ci fanno ingrassare e appesantiscono la digestione.

La dieta separata si basa sul pH di cui gli alimenti hanno bisogno per essere elaborati dal nostro metabolismo. Ci sono alimenti più acidi e altri più alcalini che quindi necessitano di enzimi diversi per essere assorbiti e assimilati dall’organismo. Infatti, se gli alimenti non vengono metabolizzati correttamente, tendono ad accumularsi nell’organismo come riserve di grasso. Per questo motivo tendiamo a ingrassare.

Regole per una dieta dissociata per la perdita di peso

Se si vuole seguire una dieta separata, è necessario conoscere i 3 gruppi in cui sono suddivisi gli alimenti. Innanzitutto, ci sono gli alimenti ricchi di carboidrati. Come, ad esempio, farina, cereali, frutta, patate, riso, pane, pasta, ecc.
Poi ci sono le proteine. Si trovano negli alimenti di origine animale come la carne, il pollo e il pesce. Sapevate che i legumi ci forniscono anche proteine? Così come la frutta a guscio e i latticini. E infine, alimenti neutri. Questo gruppo comprende alimenti come le verdure e i grassi sani.

La dieta separata si basa sul fatto che l’organismo non può elaborare tutti e 3 i gruppi di alimenti. In questo modo, il corpo collassa e si accumula zucchero come grasso saturo. Gli esperti consigliano di non mescolare tutti e tre i nutrienti nello stesso pasto.
Tuttavia, è possibile mangiare carboidrati e alimenti neutri insieme. Oppure alimenti proteici e neutri. Infatti, se si vuole beneficiare dell’efficacia della dieta separata, non mescolare mai proteine e carboidrati (dimenticate panini, maccheroni al formaggio, ecc.).

Ecco un esempio di menu dietetico separato

Anche se può sembrare semplice, seguire una dieta separata per perdere peso può essere un po’ confuso, soprattutto all’inizio. Ecco quindi un esempio di menu per ispirarvi nella vostra nuova dieta. A colazione, uova strapazzate con una tazza di caffè con latte. Oppure toast con avocado e tisana.

Per il pranzo in questa dieta separata, si può scegliere tra riso con verdure o carne alla griglia con verdure. Come già sapete, è consigliabile mangiare leggero la sera. Per la cena, quindi, optate per brodo di pollo con omelette al prosciutto. Oppure patate al forno con verdure e insalata.